Cronaca Italia

Rimini, nuovo tentato stupro: coppia aggredita in spiaggia. Arrestato un marocchino

Rimini, nuovo tentato stupro: coppia aggredita in spiaggia. Arrestato un marocchino

Rimini, nuovo tentato stupro: coppia aggredita in spiaggia. Arrestato un marocchino

RIMINI – Ancora un tentato stupro a Rimini, già teatro della terribile aggressione ad una giovane coppia di turisti polacchi e ad una transessuale peruviana. La mattina di giovedì 31 agosto, intorno alle 5:30, sul lungomare di Marina Centro una coppia ha denunciato una tentata violenza s******e ai danni della donna della coppia.

Sul posto sono arrivati carabinieri e polizia che hanno trovato la ragazza con un uomo, un giovane marocchino di 34 anni, visibilmente sotto l’effetto di alcolici. Solo grazie all’intervento dei carabinieri si è evitato il peggio: i militari hanno infatti trovato l’uomo n**o, mentre tentava di portare a termine il proprio delitto.

Ad essere presa di mira è stata una coppia di quarantenni di Parma che erano appena uscita da un locale. Ai due si sarebbe avvicinato lo straniero che, dopo essersi impossessato del cellulare della donna, le avrebbe intimato di seguirla in spiaggia. Per avere il suo telefonino avrebbe dovuto concedersi. A quel punto il compagno ha chiamato i carabinieri, che hanno arrestato il marocchino sul fatto. L’uomo, con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di estorsione e stupro. 

Nelle stesse ore in Questura sono state portate tre persone arrestate per droga a Miramare e due tunisini clandestini rintracciati dai nuclei del reparto mobile cinofili e volanti al Bagno 140, non lontano dal luogo dell’aggressione ai turisti polacchi.

To Top