Blitz quotidiano
powered by aruba

Rissa a pub, picchia e manda in ospedale 3 agenti: arrestato

RIESE – Un algerino di 24 anni si è ubriacato durante una serata ad un pub di Riese, in provincia di Treviso, ed è rimasto coinvolto in una rissa la sera di venerdì 1° aprile. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e l’uomo, di origini algerine e residente a Montebelluna, li ha picchiati e tre agenti sono stati ricoverati in ospedale.

Il quotidiano La Tribuna di Treviso scrive che la notte brava al pub Diego Armando a Riese è finita per l’uomo con l’arresto e che nella rissa scattata tra lui e altre due persone sono rimasti feriti i carabinieri giunti sul posto per sedarla:

“Verso le 23, infatti, è scoppiata una rissa nei pressi del locale. Inevitabile la telefonata ai carabinieri, che si sono precipitati sul posto: all’arrivo due dei tre “partecipanti” alla violenza sono scappati, un terzo invece è stato fermato dai militari dell’Arma. Secondo le testimonianze era arrivato sul posto visibilmente ubriaco: avrebbe tentato di colpire un carabiniere con un pugno, resistendo poi all’arresto. Tanto che è arrivata un’altra pattuglia a supporto.

L’uomo era scatenato: ha spedito al pronto soccorso tre militari dell’Arma. Poi è stato arrestato, e sabato mattina è finito davanti al giudice del tribunale di Treviso per la direttissima: patteggerà. I carabinieri, intanto, sono sulle tracce degli altri due protagonisti della nottata”.