Blitz quotidiano
powered by aruba

Roccaraso, cade dalla sedia e muore in classe a 17 anni

ROCCARASO (L’AQUILA)- Roccaraso, cade dalla sedia e muore in classe a 17 anni. Stava seguendo la lezione di alimentazione quando, dalle prime testimonianze, è scivolato dalla sedia sbattendo la nuca sul muro. È morto così Christian Lombardozzi, diciassettenne di Roccacinquemiglia (L’Aquila). A soccorrerlo il medico della scuola che ha potuto fare ben poco, come ha dovuto alzare le mani il rianimatore giunto dall’Aquila con l’elicottero del 118.

L’incidente è avvenuto all’interno di un’aula dell’ Istituto Alberghiero di Roccaraso e la sedia dal quale il giovane è caduto era fuori norma e già qualche giorno prima della tragica caduta il giovane aveva perso l’equilibrio da una sedia in una situazione analoga.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno provveduto a effettuare i rilievi chiedendo l’intervento del magistrato per risalire alle cause dell’incidente. I militari hanno ascoltato i compagni di classe e l’insegnante presenti al momento dell’incidente. Dalle prime informazioni sembrerebbe che il ragazzo sia caduto a seguito dello scivolamento della sedia per dondolio sbattendo poi la nuca sul muro. Un dramma che ha sconvolto l’intero Istituto e i genitori che, appena avvisati dalla dirigente scolastica, hanno raggiunto l’Istituto.

Nella classe dove il giovane è caduto c’erano due sedie in plastica fuori norma e una di queste è proprio quella su cui era seduto. Christian avrebbe provocato la deformazione della sedia con il dondolio della stessa e sarebbe così caduto. Tra l’altro, dalle testimonianze rese dai compagni di classe, si è appurato che pochi giorni fa Lombardozzi era stato protagonista di una caduta analoga.

Così Il Centro riporta quanto accaduto:

Sembra che il giovane, durante l’ora di lezione, stesse dondolando con la sua sedia. All’improvviso la sedia è scivolata e il giovane è caduto all’indietro, battendo con la nuca il muro o il termosifone. Il giovane ha perso subito conoscenza, rimanendo esanime a terra. All’insegnante e ai compagni di classe la situazione è apparsa subito gravissima. Immediatamente è stato dato l’allarme ai soccorsi, e oltre a un’ambulanza del 118 è arrivata anche l’eliambulanza con il medico rianimatore dell’Aquila. Purtroppo Christian era già morto. All’istituto alberghiero sono quindi arrivati anche i carabinieri della locale stazione, che hanno avvisato anche i genitori.