Cronaca Italia

Roma 2012: 7.800 i senzatetto, sempre più italiani e “poveri della porta accanto”

Roma 2012: 7.800 senzatetto, sempre più italiani e "poveri della porta accanto"

Roma 2012: 7.800 senzatetto, sempre più italiani e “poveri della porta accanto” (LaPresse)

ROMA – Nel 2012 a Roma l‘Istat ha contato 7.800 senzatetto. Su una popolazione di 2.796.102 abitanti, vuol dire che nella Capitale un abitante su 358 è homeless, clochard, termini più politicamente corretti per non dire che un romano ogni 358 si è ridotto a fare una vita da barbone. Un numero in aumento di persone che in seguito alla crisi sono finite letteralmente sul lastrico.

La comunità di Sant’Egidio insieme alle Ferrovie dello Stato ha pubblicato (lo fa ogni anno) la guida “Dove mangiare, dormire, lavarsi”, un vademecum rivolto purtroppo a un pubblico sempre più vasto di senzatetto, dove sono indicate 33 mense, 40 centri dove dormire, 16 posti dove lavarsi e 24 dove curarsi.

2x1000 PD

Spiega Mario Marazziti, portavoce della comunità di Sant’Egidio: “A Roma crescono la povertà estrema e, in maniera considerevole, quella della porta accanto. Nella mesa di via Dandolo, dal 1988 ad oggi, sono passate circa 180 mila persone, con una stima di 15 mila italiani (meno del 10%). Nel 2012 sono transitate, invece, 15 mila persone, di cui circa 3 mila italiani”. Ovvero gli italiani alla “mensa dei poveri” sono passati dal 10% al 25%.

1 Comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

To Top