Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, accoltella la ex e il vicino accorso in suo aiuto

ROMA – Accoltella la sua ex compagna, con cui si era lasciato ben sei anni prima, e colpisce anche il vicino di casa della donna accorso in suo aiuto. Adesso l’aggressore, un romano di 50 anni già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato per lesioni gravissime. Ma il capo d’imputazione potrebbe diventare tentato omicidio.

E’ infatti molto grave il vicino di casa della donna, venuto in suo soccorso dopo aver sentito le grida provenire dall’appartamento di lei, in uno stabile in via dell’Archeologia, a Tor Bella Monaca. E lui non è stato l’unico a sentirle, quelle urla nel cuore della notte tra sabato e domenica. Sono stati proprio alcuni vicini di casa della donna, 46 anni, a chiamare i carabinieri.

Le due vittime sono state ricoverate al Policlinico Tor Vegrata, da dove la donna di 46 anni è stata dimessa poco dopo, con una prognosi di 21 giorni, mentre resta in osservazione il vicino di casa, 44 anni, ferito al collo e al torace. Le sue condizioni sono più gravi, anche se non è in pericolo di vita.

Racconta Morena Izzo sul Messaggero:

La furia del cinquantenne si è scatenata anche su di lui. Il sospetto dell’uomo è che avesse una relazione con la sua ex. Sono le 2,33 quando ai carabinieri di Frascati arrivano numerose richieste di intervento da parte dei condomini della palazzina in cui vive la donna. Quelle urla le hanno sentite tutti. Ed è poi lei stessa a fare il 112. «Correte, mi sta picchiando. Vuole uccidermi», riesce a dire. La prima coltellata l’ha sferrata al fianco, l’altra al braccio. Le sue richieste di aiuto fanno correre a casa sua il vicino. La situazione precipita. Viene accoltellato anche lui al collo e al torace. Quando i carabinieri arrivano sul posto la donna è a terra. Ha perso molto sangue, ma il più grave e l’amico intervenuto per difenderla. L’intervento tempestivo dei militari evita il peggio. Il cinquantenne è stato denunciato per lesioni gravissime, ma non è escluso che il reato possa essere rubricato in tentato omicidio.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'