Cronaca Italia

Roma: aggressioni e rapine ai commercianti stranieri, presa baby gang

Roma: aggressioni e rapine ai commercianti stranieri, presa baby gang

Roma: aggressioni e rapine ai commercianti stranieri, presa baby gang

ROMA – Sei raid in sei giorni contro alcuni commercianti stranieri dell’Appio Tuscolano: una baby gang – composta da 12 ragazzi tra i 14 e i 19 anni – è stata sgominata oggi, lunedì 20 marzo, a Roma. A quanto accertato la gang entrava in gruppo nei negozi lasciando fuori dei “pali”. I tre maggiorenni si trovano ora agli arresti domiciliari e i minori sono stati sottoposti alla misura di permanenza a casa.

I sei episodi contestati sono avvenuti tra il 17 e il 23 gennaio nel tardo pomeriggio in orario di chiusura. Il primo negozio ad essere colpito un centro estetico cinese dove, armati di una lama, i ragazzini terrorizzarono e picchiarono una a ragazza che lavorava all’interno. Proseguono le indagini per accertare se siano responsabili di altri episodi.

I giovani si dividevano i compiti. C’era chi pensava ad immobilizzare il negoziante, in più circostanze a picchiarlo, e chi si occupava a fare razzie di merce e del denaro contante nelle cassa. Il più grande, un 19enne di origini argentine, indossava sempre un orecchino con ciondolo a croce, dettaglio importante ai fini del suo riconoscimento. Un romano e un ucraino, entrambi 18enni, sono gli altri due maggiorenni.

 

To Top