Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, assalto al bancomat col carro attrezzi rubato. Ma…

ROMA – Volevano dare l’assalto a un bancomat con un carro attrezzi, anche quello rubato. Ma gli è andata male: i carabinieri di Frascati, tempestivamente intervenuti sul posto, sono riusciti a fermarli. La tentata rapina è avvenuta nella notte tra mercoledì 22 e giovedì 23 giugno a una banca di Montecompatri, periferia di Roma.

Il servizio di coordinamento tra la centrale operativa del Credito Cooperativo e quella dei Carabinieri, ha lanciato l’allarme tra le 3 e le 4 di notte: diverse pattuglie del nucleo radiomobile si sono precipitate sul posto mettendo i ladri in fuga.

Un colpo quasi riuscito: i ladri avevano già sfondato la vetrina della banca col camion, avevano divelto il bancomat e lo avevano caricato sul mezzo pesante. Ma il tempo trascorso era già troppo: si sono perciò dileguati lasciando carroattrezzi e bottino da circa 40mila euro sul posto dove poco dopo sono giunti i carabinieri.

Come riporta il Messaggero:

I militari hanno recuperato il carro attrezzi utilizzato come auto ariete nonchè il bancomat al cui interno c’erano 9 circa 40mila euro. I ladri però si sono dileguati poco prima dell’intervento delle forze dell’ordine. Le indagini sono a cura della Compagnia Carabinieri di Frascati.

La banca fa parte del Credito Cooperativo e si trova in via Casilina zona Pantano, al confine con il Comune di Montecompatri. Il mezzo era stato rubato in un deposito giudiziario di Tivoli qualche ora prima del colpo.​