Cronaca Italia

Roma. Aurelia, Colombo, Salaria: limiti velocità impossibili da rispettare. Messi solo per far cassa

Roma. Aurelia, Colombo, Salaria: limiti velocità impossibili da rispettare. Messi solo per far cassa

Roma. Aurelia, Colombo, Salaria: limiti velocità impossibili da rispettare. Messi solo per far cassa

ROMA – I nuovi limiti di velocità disposti su tre delle maggiori strade a grande scorrimento di Roma, la via Aurelia, Cristoforo Colombo e Salaria, dove in alcuni tratti non si possono superare i 30 km/h, sono stati messi dal Comune “per fare cassa”. E’ la provocazione di Damiano Ventura, presidente del comitato “La voce della Colombo” in un’intervista a Repubblica.

“Provvedimento provvisorio? Sì, ma all’italiana. È impossibile andare così piano. Ci proviamo ma ci siamo anche arresi alla possibilità di prendere una multa – racconta ancora Ventura – Questi limiti sembrano un modo per scaricare la responsabilità di eventuali incidenti sugli automobilisti e per far cassa con gli autovelox. La soluzione sarebbe riparare la strada e ripristinare limiti normali”.

Inoltre, sempre Ventura, rivela come il Dott. Fantini del dipartimento sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana di Roma Capitale, ha comunicato che i nuovi limiti di velocità della Colombo sono dovuti “a questioni di sicurezza e non per i lavori svolti sulla strada”.

Repubblica.it inoltre aggiunge di aver chiesto più volte delucidazioni all’amministrazione su un tema che ha sollevato tante polemiche nell’ultimo mese senza però avere avuto ancora la possibilità di un incontro.

To Top