Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, bus Atac va a fuoco: passeggeri in fuga

ROMA – Autobus in fiamme a Roma: succede nella serata di martedì 20 settembre in via Virginia Talli, in zona Serpentara – Nuovo Salario. A dare l’allarme è stato lo stesso conducente che ha notato un’anomalia al motore e ha subito ordinato ai passeggeri di scendere. Il tempo di mettersi in salvo e il mezzo è stato completamente avvolto dalle fiamme.

Sul posto sono intervenute tre squadre dei Vigili del Fuoco, ancora al lavoro per domare l’incendio. Per consentire ai pompieri di portare a termine le operazioni è stata chiusa al traffico la strada.

Completamente distrutto l’autobus della linea 80 che collega Porta di Roma al centro cittadino. Fortunatamente non risultano feriti né intossicati.

Intanto la paura lascia il posto alla rabbia tra i residenti del quartiere. E’ il quarto autobus andato a fuoco in città in soli quattro mesi. Ennesimo segnale di un parco mezzi inadeguato e ormai al collasso: dovrebbero circolare 1.500 bus al giorno, ma quelli effettivamente operativi sono 1.200 e, causa guasti, quotidianamente ne circolano poco più di 900.

“Bus 80 esploso a via Talli. Dobbiamo aspettare che esplodono gli autobus prima di cambiarli” scrive una cittadina su Twitter mentre un altro sottolinea che “tutto un quartiere ha sentito un’esplosione”. Sempre sul social network l’Atac precisa che “non si è verificata alcuna esplosione” e invita a evitare tweet “inutilmente allarmistici”.

 


TAG: ,