Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, camion cisterna si ribalta su A1: traffico in tilt

Un tir cisterna Iveco si è ribaltato la mattina del 10 febbraio sull'autostrada A1 allo svincolo di San Cesareo, vicino Roma, mandando in tilt il traffico

ROMA – Un camion cisterna si è ribaltato la mattina del 10 febbraio sull’autostrada A1 nei pressi dello svincolo di San Cesareo a Roma. L’asfalto si è bagnato col liquido non infiammabile trasportato dal tir cisterna della Iveco e il tratto di strada è stato chiuso mandando il traffico in tilt. L’autista del tir è stato soccorso e trasportato in eliambulanza al Policlinico Umberto I di Roma in codice rosso.

Il Messaggero scrive che l’incidente ha mandato in traffico il tilt e gli agenti della Polstrada sono intervenuti sul posto. Dietro all’incidente potrebbe essere un colpo di sonno dell’autista, che ha così sbandato e perso il controllo del mezzo:

“Sulle cause del grave incidente stanno indagando gli agenti della Polstrada. Il tir viaggiava in direzione di Roma con un carico di liquidi non infiammabili quando , forse per un colpo di sonno, è sbandato verso il guardrail centrale che divide le due carreggiate. Nell’urto la motrice è volata oltre la linea di separazione mentre la cisterna si è ribaltata rimanendo sulla corsia di marcia e perdendo parte del liquido trasportato. Per permettere le operazioni di soccorso e l’atterraggio dell’elicottero dell’emergenza regionale con a bordo l’equipe sanitaria l’autostrada è stata bloccata per circa 40 minuti. L’autista del mezzo, un uomo di 53 anni, ha riportato vari traumi ma non è in pericolo di vita ed attualmente è in osservazione presso lo storico ospedale universitario romano. Inevitabili le ripercussione sulla viabilità, ma il blocco è già stato rimosso”.


PER SAPERNE DI PIU'