Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, case del Comune in centro affittate a 10 euro al mese

ROMA  –  Roma, case del Comune in pieno centro affittate a 10 euro al mese: è quanto emerge dai controlli del patrimonio immobiliare del Campidoglio disposti dal commissario straordinario della capitale, Francesco Paolo Tronca.

Tanto per fare qualche esempio, ci sono alloggi a Borgo Pio a 10,29 euro al mese, un appartamento in Corso Vittorio Emanuele a 24,41 euro al mese; un alloggio con vista Fori Imperiali a 23,36 al mese e in via del Colosseo 25,64 al mese.

Il commissario, come spiega una nota del Comune, “si è avvalso della segreteria Tecnica che, nell’ambito di un più vasto controllo teso a pervenire ad un censimento esaustivo, ha fino ad oggi estrapolato 574 dati riferibili alle locazioni in essere nel I Municipio”.

I canoni contrattualizzati risultano “ampiamente inferiori” ai valori minimi di mercato, come si può accorgere qualunque cittadino italiano che abbia mai dovuto pagare un affitto. In molti casi trattasi di importi di poche decine di euro/mese.

Il Comune sta continuando gli accertamenti per verificare se ci siano occupazioni abusive, dal momento che sono frequenti, fa sapere il Campidoglio, le differenze fra gli intestatari dei contratti, risalenti nel tempo, e gli attuali occupanti. Ma anche per individuare i dirigenti che si sono succeduti nella gestione del patrimonio e che hanno stipulato i contratti o che hanno non hanno aggiornato i canoni di locazione. Infine il Comune vuole valutare le eventuali azioni in corso volte a recuperare la disponibilità dei beni in capo alla Amministrazione. Il lavoro di analisi, conclude la nota del Comune, proseguirà sull’intero Patrimonio Immobiliare dell’Amministrazione di Roma Capitale”.