Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, circondato e picchiato da quattro ragazzini rom

ROMA – Ragazzo di 17 anni aggredito da quattro bambini rom che tentano di derubarlo. E’ accaduto in pieno centro a Roma, in via del Corso, alle tre del pomeriggio di lunedì 28 agosto.

Il ragazzo, come ha raccontato ai poliziotti che lo hanno soccorso, è stato circondato dai quattro ragazzini, tutti con meno di 14 anni (e quindi non imputabili). Ha cercato di allontanarsi e di difendersi, spiega Marco De Risi sul Messaggero, ma questi lo hanno picchiato:

“Non ho capito quello che accadeva in quei momenti , quei ragazzini mi hanno circondato, ho cercato di difendermi, di allontanarli e loro mi hanno preso a calci e sbattuto al muro. Poi, si sono dileguati fra la folla”.

 

Grazie alle sue urla, però, una pattuglia della polizia che presidiava quella parte di via del Corso è arrivata sul posto. Gli agenti hanno bloccato i bambini e li hanno portati al commissariato Trevi-Campomarzio.

Il ragazzo di 17 anni è rimasto contuso. E’ stato soccorso da un’ambulanza che gli ha prestato le prime cure, e poi portato in ospedale e dimesso con una prognosi di sette giorni per percosse al volto, escoriazioni e lividi.

Spiega De Risi sul Messaggero:

 

I nomadi minori sono già conosciuti dalle forze dell’ordine per furti e borseggi nel centro storico. Quasi ogni giorno, a sentire gli investigatori, i quattro minorenni arrivano nelle stazioni metro del centro e anche in altri luoghi frequentati dai turisti per derubarli. La riprova del loro continuare a delinquere consiste nelle tante segnalazioni inviate dalla polizia e dai carabinieri al Tribunale dei Minori. In questo caso si tratta quasi di bambini, di minori al di sotto dei 14 anni e, quindi, non sono imputabili. I quattro risiedono in un campo nomadi di Aprilia ed ogni giorno vengono portati a Roma.

È molto probabile che il Tribunale dei Minori prenda provvedimenti nei confronti dei genitori dei bambini aggressori. Sono loro a doversi prendere cura dei figli, a mandarli a scuola. I reati ravvisati potrebbero essere pesanti: abbandono di minore fino a all’istigazione a delinquere.


TAG: , ,

PER SAPERNE DI PIU'