Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, coppia presa a sassate davanti a campo rom

ROMA – Coppia presa a sassate davanti ad un campo rom a Roma, in via Salone. La coppia, riferisce Costanza Ignazzi sul quotidiano Il Messaggero, la sera di mercoledì 9 marzo stava passando in auto davanti al campo nomadi.

Passando sulla sinistra dell’ingresso i due a bordo dell’auto hanno sentito un forte rumore, come se fosse un proiettile. Invece era un sasso che era stato lanciato contro la vettura e che aveva mandato in frantumi il vetro del lato del passeggero ed era uscito dal lunotto posteriore, mancando solo di poco il volto della ragazza, che è rimasta ferita al viso.

La coppia ha sporto denuncia, ma la polizia ha fatto sapere di non poter entrare nel campo per accertamenti.

Ecco quanto ha raccontato l’uomo alla guida dell’auto ad Ignazzi del Messaggero:

“Il rumore era talmente forte che abbiamo pensato addirittura a un proiettile: poi ambulanza e polizia ci hanno spiegato che si era trattato di un sasso, lanciato dall’interno del campo, probabilmente con una fionda”.

La coppia, fortunatamente, non ha riportato ferite tranne qualche taglio superficiale al viso della ragazza, provocato dal vetro andato in frantumi, e i danni all’auto che dovranno ripagare di tasca propria. Continua il giovane:

“Dopo averci soccorso ci hanno consigliato di fare una denuncia contro ignoti, la polizia ci ha detto di non poter effettuare accertamenti all’interno del campo”, spiega I.F.. Una storia che, purtroppo, non suona nuova: la stessa cosa era già accaduta ad un‘altra coppia nell’ottobre del 2013 e, più recentemente, ai vigili del fuoco intervenuti lo scorso febbraio per spegnere alcuni roghi di immondizia.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'