Cronaca Italia

Roma, entra nella basilica di Santa Maria Maggiore con una bottiglia e sfregia sacerdoti

Roma, entra nella basilica di Santa Maria Maggiore con una bottiglia e sfregia sagrestani

Roma, entra nella basilica di Santa Maria Maggiore con una bottiglia e sfregia sagrestani

ROMA – Paura nella basilica di Santa Maria Maggiore a Roma: un uomo è entrato nella chiesa nel pomeriggio di sabato 7 gennaio e, con un coccio di bottiglia, per motivi ignoti, ha aggredito il sagrestano della basilica e ha ferito al volto un altro sacerdote, padre superiore dei frati dell’Immacolata. L’autore dell’aggressione è un pregiudicato di 41 anni originario di Roccasecca, in provincia di Frosinone.

Il sagrestano, che è stato ferito al volto e sfregiato con un taglio dallo zigomo al mento, è stato portato all’ospedale Umberto I in codice rosso, è grave ma non è in pericolo di vita. L’aggressore è stato fermato da pattuglia dei carabinieri di piazza Dante in servizio nei dintorni della basilica ed è stato arrestato. 

2x1000 PD
To Top