Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, finto giornalista avvicina bambini davanti scuola

ROMA – Un sedicente giornalista avvicinava i bambini davanti ad una scuola media all’Eur, zona sud di Roma, ponendo domande sulle loro abitudini dopo la scuola, facendo fotografie e spacciandosi per un reporter di una testata per bambini. Gli alunni poi lo raccontano ai genitori che, allarmati, decidono di chiedere conferma innanzitutto alla testata coinvolta e poi di allertare le autorità scolastiche perché la storia proprio non torna: è allarme per il presunto all’Eur, allerta massima fra i genitori in tutte le scuole della zona.

“Ciao, sto facendo un sondaggio, posso farti qualche domanda?”. Si sarebbe avvicinato così, riporta Il Messaggero,

a un ragazzino appena uscito da scuola qualificandosi come giornalista, mostrando anche un tesserino. Un uomo adulto, dai toni gentili che da qualche giorno è diventato l’incubo delle mamme della scuola media Montezemolo all’Eur.

Una settimana fa avrebbe chiamato un bambino con la scusa di dover fare delle domande per un articolo: “Cosa fanno i ragazzi della tua età dopo le lezioni? Che posti frequentano?”, avrebbe chiesto al ragazzo intimidito. Poi, prima di salutarlo, gli avrebbe anche scattato qualche foto da allegare al giornale.


TAG: ,