Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, fuggono dai carabinieri con scooter rubato: 1 morto

ROMA – Intorno alle 16 di oggi 25 febbraio, una persona è deceduta sul colpo e un’altra è rimasta ferita, in un incidente avvenuto a Roma su via di Tor Cervara in direzione Tiburtina.

Le due persone erano a bordo di uno scooter Honda poi risultato rubato e al momento di scontrarsi contro una Mercedes erano in fuga da una pattuglia dei Carabinieri.  

I militari avevano intimato l’alt ai due uomini. Come scrive Leggo che pubblica le foto

“La vittima è il passeggero dello scooter. Si chiamava Claudio Pagliuca, trent’anni d’anni e già noto alle forze dell’ordine. L’altro, alla guida dello scooter, è anch’egli romano, sulla trentina, con precedenti di polizia. Deceduto all’istante uno dei due motociclisti, il secondo è stato sbalzato dallo scooter è stato recuperato dai vigili del fuoco impigliato tra gli arbusti che crescono sotto al viadotto che passa sull’Aniene. Sul posto sono intervenuti anche i vigili urbani per effettuare i rilievi del caso”.

Per rubare uno scooter, quando a compiere il furto sono mani esperte, bastano solo 40 secondi. Un video pubblicato a gennaio, mostra un furto avvenuto in pieno giorno nel quartiere Vomero, a Napoli, davanti agli occhi dei passanti.

Due ragazzi, coperti con un casco, arrivano in sella a uno scooter, poi scendono, ne prendono di mira un altro parcheggiato e in soli 40 secondi riescono a forzare facilmente il motorino e a ripartire con la refurtiva.

I due ragazzi riescono a ripartire con il motorino rubato con una velocità incredibile. Come si vede dalle immagini, bastano tre colpi ben assestati al bloccadisco con un martello per portarselo via senza colpo ferire.  E in soli 40 secondi.