Cronaca Italia

Roma, guardrail pericolante ma appalti scaduti. E i vigili..

Roma, guardrail pericolante ma appalti scaduti. E i vigili..

(Foto d’archivio)

ROMA – A Roma sulla via Appia Nuova c’è un guardrail pericolante e sporgente ma nessuno può rimuoverlo o sostituirlo perché dal 1 ottobre sono scaduti gli appalti per la manutenzione delle strade. Che fare? Una staffetta di vigili urbani costretti a presidiare il pericoloso tratto di strada: dal primo pomeriggio di lunedì 28 dicembre gli agenti del VII Gruppo si stanno dando il cambio per impedire ad automobilisti e motociclisti di andarsi a schiantare.

Le gare d’appalto erano state bloccate dopo gli arresti nell’ambito dell’inchiesta della Procura sulla manutenzione stradale che ha scoperto un giro di mazzette milionarie. Il blocco di fatto del servizio di manutenzione sta portando a un aggravarsi della già disastrata situazione delle strade romane.

Il sindacati dei vigili urbani Ospol-Csa avevano detto profetico a ottobre: “Con la scadenza dell’appalto per manutenzione stradale gli agenti della polizia locale di Roma si dichiarano impotenti a risolvere le segnalazioni di voragini e la pioggia potrebbe aggravare il tutto”.

Gli aveva fatto eco Francesco Croce della Uil: “Inevitabilmente la città risulterà come un fiume carsico o meglio un campo minato. E i vigili saranno usati come birilli umani”. Ed è proprio quello che è accaduto oggi.

In tutto sono sette i funzionari pubblici arrestati e 18 quelli complessivamente indagati (tra dipendenti in servizio e pensionati, ma con le mani ancora in pasta) con l’accusa di aver chiuso un occhio nei controlli sui lavori di manutenzione di strade e infrastrutture della Capitale. “Gli imprenditori pagavano i funzionari per risparmiare sulle spese dell’appalto“, aveva sintetizzato un paio di settimane fa il gip di Roma Massimo Di Lauro.

To Top