Cronaca Italia

Roma, immigrato aggredisce poliziotti a calci e pugni: arrestato

Roma, immigrato aggredisce poliziotti a calci e pugni: arrestato

Roma, immigrato aggredisce poliziotti a calci e pugni: arrestato

ROMA – Un normale controllo di routine si è trasformato in una aggressione quando un immigrato egiziano ha preso a calci e pugni i poliziotti che lo avevano fermato. L’uomo, 29 anni e senza fissa dimora, si è scagliato contro gli agenti ed è stato arrestato e ora dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale.

Rachele Nenzi sul quotidiano Il Giornale scrive che l’uomo, che è in Italia senza un regolare permesso di soggiorno, si è mostrato fin da subito insofferente al controllo di routine compiuto dagli agenti e li ha aggrediti. Poi una volta portato in caserma ha dato di nuovo in escandescenze, aggredendoli:

“L’uomo è stato fermato per un controllo di routine, uno di quelli che vengono eseguiti centinaia di volte in una città come Roma. In un primo momento l’extracomunitario ha mostrato insofferenza verso gli agenti della polizia, poi la tramutata in rabbia e violenza. Arrivato al commissariato ha cominciato a lanciare il monitor del computer agli agenti. Questi hanno tentato di ricondurlo alla calma, ma non c’è stato nulla da fare. L’unica risposta ottenuta è stato un pugno in pieno viso a un poliziotto, seguito da una raffica di altri cazzotti e calci”.

To Top