Cronaca Italia

Roma, incendio Castel Fusano: fermato un altro uomo

Roma, incendio Castel Fusano: fermato un altro uomo

Roma, incendio Castel Fusano: fermato un altro uomo

ROMA – Un’altra persona è stata fermata in relazione all’incendio della pineta di Castelfusano di due giorni fa. La persona è stata bloccata dalle forze dell’ordine e la sua posizione è al vaglio degli inquirenti.

Il giorno stesso dell’incendio fu arrestato un ragazzo di 22 anni che aveva fazzoletti di carta e un accendino, ma per le autorità non avrebbe agito da solo.

Per questo gli inquirenti in queste ore stanno analizzando il cellulare dell’arrestato per verificare i suoi contatti e se ci sono state telefonate sospette nelle fasi precedenti all’incendio avvenuto due giorni fa.

Chi indaga ha accertato che l’arrestato si è trasferito a Ostia due mesi fa dopo avere lasciato Busto Arsizio. Nei suoi confronti la Procura contesta, al momento, il reato di tentato incendio.

Il 20 luglio intanto è fissato, nel carcere di Regina Coeli, l’interrogatorio di convalida del presunto piromane fermato dai carabinieri nella zona del rogo a Castelfusano due giorni fa. L’uomo, residente a Busto Arsizio e domiciliato a Ostia, è stato sorpreso con alcuni fazzoletti di carta e un accendino mentre cercava di nascondersi tra i cespugli. Secondo gli investigatori potrebbe essere stato proprio lui a causare almeno una parte dell’incendio.

To Top