Cronaca Italia

Roma, incidente mortale sulla Flaminia. Indagato l’ex laziale Stefano Fiore

Stefano Fiore (foto Ansa)

Stefano Fiore (foto Ansa)

ROMA – Stefano Fiore, ex bandiera della Lazio e giocatore della Nazionale, è indagato per “omicidio colposo” per aver causato, secondo i pm, un maxi tamponamento sulla Flaminia che è costato la vita a un ragazzo di 22 anni. La notizia è riportata dal Corriere della Sera che in un articolo firmato da Giulio De Santis ricostruisce la dinamica dell’incidente.

Secondo il pm Antonio Clemente, Fiore viaggiava a velocità sostenuta in auto con moglie e figlie, quando la macchina davanti a lui ha frenato di colpo. Lo scontro con la macchina davanti ha creato un tamponamento a catena che ha coinvolto altre tre macchine. Subito si è capita la gravità della situazione. Un giovane, che  era seduto sul lato passeggero in macchina con il padre, è stato immediatamente soccorso e trasportato in ospedale in gravi condizioni.

Le condizioni del giovane però sono precipitate ed è morte nella notte tra domenica e lunedì 17 aprile. Il pm ha delegato ai vigili urbani la ricostruzione del sinistro, in particolare chiedendo che chiariscano la velocità con cui procedeva l’ex calciatore. L’andatura sarà l’elemento decisivo per chiarire le responsabilità di Fiore, per ora l’unico indagato.

To Top