Cronaca Italia

Roma, litigano per le fettuccine: tenta di uccidere la compagna con un mattarello

Roma, litigano per le fettuccine: tenta di uccidere la compagna con un mattarello

Roma, litigano per le fettuccine: tenta di uccidere la compagna con un mattarello

ROMA – Al culmine di una lite ha tentato di strangolare la compagna e poi l’ha colpita ripetutamente con un mattarello in testa. Un tentato omicidio nato da una discussione a causa delle fettuccine. A scatenare la lite tra la coppia è stato infatti il quantitativo di uova necessarie per preparare le fettuccine. Il fatto è accaduto lunedì, poco prima del pranzo di Pasquetta, in un appartamento di via Raiano, in zona Castelverde, alla periferia di Roma.

L’uomo, un italiano di 50 anni con precedenti, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Tivoli. La donna, una romena di 44 anni, è stata trovata nel bagno dell’appartamento in una pozza di sangue. Soccorsa dal 118, è stata prima trasportata all’ospedale di Palestrina e poi trasferita all’Umberto I di Roma. E’ in gravi condizioni, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Quando gli operatori del 118 sono arrivati sul posto hanno trovato l’uomo seduto per terra sul pianerottolo di casa, con la porta chiusa alle spalle, che avrebbe raccontato di aver tentato di uccidere la compagna. Giunti sul posto i carabinieri hanno forzato una finestra e sono entrati all’interno.

To Top