Cronaca Italia

Roma, mamma sviene alla guida: il figlio di 10 anni chiama 112 e la salva

Roma, mamma sviene alla guida: il figlio di 10 anni chiama 112 e la salva

Roma, mamma sviene alla guida: il figlio di 10 anni chiama 112 e la salva

ROMA – Quando ha visto la mamma svenire al volante, non si è perso d’animo: ha afferrato il suo cellulare dalla borsa e ha chiamato il 112. Così un bimbo di 10 anni ha salvato la vita alla madre. E’ accaduto sabato 3 giugno a Roma.

La donna si trovava in auto insieme al figlio nei pressi di via Tiburtina, quando ha avuto un mancamento. Il tempo sufficiente ad arrestare la macchina sul ciglio della strada e poi è svenuta. E solo grazie al figlioletto che si è messa in moto la macchina dei soccorsi. L’immediato sincronismo scattato tra la sala operativa della Questura, del 118 e gli agenti della Polizia di Stato su strada ha permesso di salvare la vita della donna.

La sua posizione innaturale, nel momento in cui le sono venute a mancare le forze, infatti, con la testa china ed il corpo eretto, a detta dei sanitari, avrebbe potuto causarle gravi problemi respiratori fino a causarne il decesso. Il numero unico per le emergenze, appena giunta la chiamata del bambino, l’ha inoltrata al 118 per l’invio dell’ambulanza e, contestualmente, avvisato il proprio personale presente nella sala operativa della Questura che, coadiuvando gli operatori del 113 e con l’ausilio delle volanti, hanno cercato di determinare il luogo esatto da cui proveniva la segnalazione, dal momento che il bambino non riusciva a fornire la via precisa.

Grazie alla conoscenza del territorio degli agenti delle volanti, dalle poche descrizioni dell’ambiente circostante si è potuti risalire alla via esatta. I poliziotti del Commissariato San Basilio, individuata la macchina con il bambino e la mamma ancora svenuta, hanno quindi effettuato il primo soccorso, seguendo le indicazioni dell’operatore sanitario dalla sala operativa.

Sono riusciti a farle riprendere conoscenza qualche attimo prima dell’arrivo dell’autoambulanza. La donna è stata successivamente trasportata all’ospedale Sandro Pertini in codice giallo ed il bambino affidato dagli agenti al padre.

 

To Top