Cronaca Italia

Roma, Nonno Benito colpisce ancora sul bus 64: arrestato a 88 anni l’anziano borseggiatore

Roma, Nonno Benito colpisce ancora sul bus 64: arrestato a 88 anni l'anziano borseggiatore

Roma, Nonno Benito colpisce ancora sul bus 64: arrestato a 88 anni l’anziano borseggiatore

ROMA – Si chiama Benito, ha 88 anni ed è originario della provincia di Lecce, da anni trapiantato a Roma. Se vi capita di incontrarlo a bordo di un bus della linea 64, stringete bene al petto borse e portafogli, perché potrebbe avervi puntato. Questo arzillo nonnino, ormai quasi 90enne, è infatti un borseggiatore incallito. Proprio ieri, 27 agosto, i Carabinieri della Compagnia di Piazza Dante lo hanno arrestato per l’ennesima volta.

Corporatura esile, barba e capelli lunghi, Nonno Benito è apparso sul bus in un’ora di grande calca, salendo dalla porta centrale. Approfittando della confusione, l’insospettabile anziano ha quindi infilato la mano felpata nelle tasche di un giovanissimo turista, un ragazzino milanese di 16 anni e gli ha sfilato il portafogli.

Peccato però che a bordo del mezzo in quell’istante si trovavano anche due carabinieri, che sono immediatamente intervenuti bloccandolo. A loro Nonno Benito ha detto di aver appena raccolto il portafogli da terra e che lo stava restituendo al ragazzo. Ma la scusa non ha retto, quando si sono accorti che tutto il denaro in esso contenuto era nel frattempo finito nelle tasche dell’anziano.

Il malloppo è stato quindi restituito al legittimo proprietario mentre l’attempato borseggiatore è stato portato nelle caserme di sicurezza della Caserma, in attesa di essere processato per direttissima

To Top