Cronaca Italia

Roma: patente tolta, guida lo stesso, salta il rosso, ne falcia 5, perché non è in cella?

Roma: patente tolta, guida lo stesso, salta il rosso, ne falcia 5, perché non è in cella?

Roma: patente tolta, guida lo stesso, salta il rosso, ne falcia 5, perché non è in cella? (foto Ansa)

ROMA – Roma, zona Portuense, tardo pomeriggio, quasi sera: una Smart azzurra salta un semaforo rosso e falcia cinque persone che erano in strada, prima uno, poi un altro, poi altri tre. Sangue, ambulanze, telecamere, vigili e polizia.

Alla guida dell’auto c’era una donna. Gli uomini in divisa che arrivano sul posto non fanno fatica a scoprire, bastano i documenti e un banale controllo incrociato, che la donna non poteva, non doveva guidare un’auto. La sua patente era già stata ritirata, gliela avevano tolta. E una patente si toglie quando l’infrazione è stata grave, molto grave. Si dirà poi, ma questo non è certo, che la patente fosse stata tolta alla donna perché colta alla guida in stato di ubriachezza, ubriachezza non tasso alcolico nel sangue sopra i limiti.

Come che sia la patente le era stata tolta, non doveva guidare. Ma di questa inibizione la donna se ne è bellamente fregata, guidava a dispetto e contro la legge. All’incrocio ha saltato il semaforo rosso. E non andava certo a bassa velocità. Incoscienza o incapacità alla guida indotta dall’assunzione massiccia di alcol? Al momento non è dato sapere, solo ipotesi.

Certo è che la donna che avrebbe dovuto rispettare la legge e quindi non guidare con la sua auto e la sua condotta falcia cinque persone in strada. Li ha feriti, poteva ucciderli, le condizioni ospedaliere di almeno una delle vittime non sono ancora tali da risultare rassicuranti. E comunque il danno fisico ai feriti è rilevante.

Non doveva guidare, ha saltato il rosso, ha falciato cinque persone in strada. Alle cronache risulta che la donna “è stata fermata”. Che vuol dire fermata? Vuol dire che semplicemente le sono stati chiesti i documenti e che è stata identificata? Vuol dire ancora che è stata portata in un posto di Polizia per l’avvio delle indagini e poi rilasciata? Questo in generale vuol dire “fermata”.

Ma poiché esiste una legge detta dell’omicidio stradale, poiché il dolo è evidente (il guidare dopo che la patente è stata tolta), poiché il danno e l’allarme sociale sono stati rilevanti perché la donna, in attesa degli accertamenti e risultanze degli esami anche del sangue, non è in cella, fosse anche una cella virtuale chiamata domiciliari?

To Top