Cronaca Italia

Roma, preso a calci e pugni vicino alla stazione Termini per una collanina

Roma, preso a calci e pugni vicino alla stazione Termini per una collanina

Roma, preso a calci e pugni vicino alla stazione Termini per una collanina

ROMA – Volevano a tutti costi la catenina d’oro che portava al collo. Per questo lo hanno preso a calci e pugni, due contro uno, per costringerlo a mollare il malloppo. E’ accaduto nella notte tra lunedì e martedì in via Giolitti a Roma, a pochi passi dalla stazione Termini. La vittima è un ragazzo di 27 anni, poi trasportato al Policlinico Umberto I e medicato per le contusioni riportate al fianco destro e al collo.

I due malviventi, un 45enne del Perù e un 29enne dell’Ecuador, lo hanno colto alle spalle: lo hanno strattonato e fatto cadere a terra. Poi hanno iniziato a inveire con violenza con calci e pugni per tramortirlo.

Fortuna ha voluto che proprio in quel momento passassero di lì due militari liberi dal servizio. Hanno assistito a tutta la scena e sono subito intervenuti. I due rapinatori sono stati arrestati e portati in caserma dove sono in attesa di essere processati per direttissima. L’accusa è di rapina in concorso.

San raffaele

 

To Top