Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, pugile ubriaco picchia e massacra pensionato: arrestato

ROMA – Un breve scambio di battute, poi il pugile ubriaco di 24 anni si avventa contro il pensionato di 70 anni e inizia a picchiarlo. Calci e pugni in strada fino a lasciare l’anziano sfigurato e sanguinante sull’asfalto di via Gino Cervi, in zona Vigne Nuove a Roma. La vittima è un pensionato romano “reo” di essere sceso di casa per buttare la spazzatura. Il suo aggressore è un giovane pugile di 24 anni, David Giannelli, che è stato arrestato e portato nel carcere di Regina Coeli con l’accusa di tentato omicidio.

Ilario Filippone sul quotidiano Il Messaggero scrive che sia Giannelli che la sua vittima sono residenti nel quartiere e che l’anziano è stato ridotto in fin di vita ed è ricoverato al Policlinico Umberto I in gravissime condizioni. L’anziano è stato soccorso da un passante, che l’ha trovato in strada privo di conoscenza, mentre le telecamere di videosorveglianza della zona, che hanno ripreso il pestaggio, hanno permesso di identificare e incastrare il giovane pugile arrestato:

“Il pugile era solito fare tardi e si aggirava spesso da solo per il quartiere. La scorsa notte ha bevuto fino alle tre in un bar di zona, quando è uscito stordito dall’alcol ha incrociato l’anziano davanti a un supermercato della Lidl. Il signore era sceso da casa per buttare la spazzatura. Una battuta, una parola di troppo. L’uomo si è avventato sopra il 70enne e l’ha massacrato di botte.

L’anziano è rimasto a terra privo di conoscenza fino a quando una passante ha dato l’allarme attivando i soccorsi. Ad incastrare il ragazzo, già inquisito in passato per rissa, le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza. Il pensionato, trovato sfigurato e senza documenti, è ancora ricoverato in gravissime condizioni al Policlinico Umberto I mentre il suo aggressore si trova carcere di Regina Coeli con l’accusa di tentato omicidio”.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'