Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, rissa tra lucciole: botte con bastoni e ombrelli

ROMA – Rissa tra a Roma, sulla via Aurelia. Venerdì scorso, 27 maggio, due giovani romene sono state avvicinate da quattro colleghe e connazionali, tutte tra i 20 e i 25 anni, che hanno intimato loro di lasciare quell’area o di pagare una “tassa”. Quando le due ragazze si sono opposte ad entrambe le offerte, spiega il Messaggero, le quattro connazionali hanno iniziato a picchiarle con bastoni e ombrelli. Poi una di loro ha estratto dalla borsetta uno spray al peperoncino e lo ha spruzzato addosso alle due ragazze. Nel frattempo le altre hanno rubato l‘incasso della serata dalla borsa di una delle due giovani.

Alla fine le due aggredite se ne sono andate, ma hanno subito chiamato la polizia, che è arrivata e ha arrestato le quattro donne.

La vicenda è stata ricostruita dal quotidiano romano Il Messaggero, che scrive:

Le due vittime, entrambe romene, si erano appena posizionate in attesa di clienti quando sono state avvicinate da quattro connazionali, tutte tra i 23 ed i 25 anni. Queste ultime hanno subito messo in chiaro che quello spazio era loro, quindi, o andavano via oppure dovevano pagare una “tassa” . Quando le due si sono opposte a entrambe le richieste, le quattro hanno preso due bastoni e due ombrelli e hanno iniziato a picchiarle; poi una di loro ha tirato fuori dalla borsetta una bomboletta di spray al peperoncino e lo ha usato contro le due ‘rivalì. Non solo. Da una delle borsette delle vittime, è stato rapinato l’incasso della serata.

Le ragazze aggredite, fingendo di andar via, hanno chiamato il numero unico di emergenza e nel giro di pochi istanti sono arrivati due equipaggi del Reparto Volanti. Seguendo le indicazioni delle vittime, gli agenti hanno subito bloccato le responsabili dell’aggressione e rinvenuto i bastoni e gli ombrelli. Condotte presso il commissariato Ponte Milvio, le ragazze sono state perquisite e trovate in pos del flaconcino di spray urticante. Al termine degli accertamenti, le quattro romene sono state arrestate.


PER SAPERNE DI PIU'