Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, rom non si ferma all’alt della polizia: auto senza revisione e 5 bimbi a bordo

ROMA – La polizia ha intimato l’alt al posto di blocco ma la donna, una rom di 30 anni con la revisione dell’auto scaduta, senza assicurazione e con 5 bimbi a bordo, invece di fermarsi ha tentato la fuga. La donna infatti alla vista degli agenti ha fatto una inversione di marcia su una via ad alto scorrimento a Roma, causando un ingorgo, ma non è riuscita a dileguarsi: un’altra pattuglia l’ha fermata.

Il quotidiano Il Messaggero spiega che la donna, residente al campo nomadi La Barbuta, ha tentato di scappare quando ha visto un posto di blocco in via Folgarella, in direzione dell’aeroporto di Ciampino. Subito la donna ha fatto una inversione a U, una manovra decisamente pericolosa che avrebbe potuto causare incidenti, ma tutto si è risolto con un grande ingorgo:

“Una volta fermata, gli agenti del Comando hanno accertato che il veicolo era privo sia di copertura assicurativa che di revisione, motivi per i quali la giovane nomade aveva provato la fuga. Oltre al sequestro del veicolo, ai fini della confisca, la donna è stata multata per diverse infrazioni al Codice della strada, per un totale di 1.200 euro e 15 punti sulla patente di guida. L’episodio è avvenuto nel corso di un’attività di polizia stradale direttamente coordinata dal comandante della polizia Locale, che ha visto impegnate 4 pattuglie per l’intera mattinata, con diversi posti di controllo istituiti nel quadrante Folgarella / Kennedy / Biroli / Lucrezia Romana”.

Sono stati complessivamente 3.961 i veicoli controllati, di cui 56 sanzionati perché circolavano privi di copertura assicurativa e 92 perché circolavano con la revisione scaduta. Diverse altre sanzioni sono state inoltre elevate nei confronti di quegli automobilisti che «facendo i fari» avvisavano della presenza dei vari posti di controllo.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'