Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, sciopero finisce, tram si ferma: passeggeri costretti a spingerlo

 

ROMA – Roma nel caos per lo sciopero del trasporto pubblico locale venerdì 21 ottobre. E quando lo sciopero finisce, il tram dell‘Atac si ferma, e i passeggeri sono costretti a spingerlo per farlo ripartire.

Il colmo dopo un venerdì davvero nero nella capitale: non solo lo stop di autobus, treni e metropolitane, ma anche il tram rotto.

Il quotidiano Il Messaggero ha pubblicato una foto che mostra proprio i passeggeri che cercano di spingere il grosso tram della linea 5 diretto alla stazione Termini fermo sui binari.

LO SCIOPERO – Quello di venerdì 21 ottobre è stato un giorno davvero difficile per i romani. La mobilitazione, che ha interessato anche il personale delle scuole e degli uffici pubblici, è stata proclamata da Usb, Unicobas e Usi contro la manovra, le politiche sul lavoro e lo “stravolgimento” della Costituzione da parte del governo Renzi e ha visto incrociare le braccia, secondo gli organizzatori, oltre un milione e 300 mila lavoratori in tutta Italia.

Le iniziative sono partite fin dalla mezzanotte a Roma e Bologna, con proteste nei supermercati aperti 24 ore su 24, e proseguiranno anche oggi, sabato 22, quando i sindacati di base manifesteranno a Roma nel “No Renzi Day” con il Coordinamento No Sociale al Referendum. Sono attesi nella Capitale, per questa giornata di lotta, un centinaio di pullman.

 

 

 


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'