Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, tenta suicidio dal Ponte della Musica e trascina gli agenti con sé

ROMA – Un uomo ha tentato di uccidersi gettandosi dal Ponte della Musica a Roma. L’uomo è stat salvato dall’intervento della polizia, chiamata da un passante che aveva visto quel signore sul ponte pronto a buttarsi nelle acque del Tevere. Ma prima di essere messo in salvo ha rischiato di trascinare con sé nel fiume anche gli agenti, come spiega il Messaggero. 

E’ accaduto lunedì mattina, 12 settembre, nel quartiere Flaminio, zona di Roma nord. Un uomo italiano di 59 anni ha scavalcato la ringhiera di protezione del ponte pedonale con l’intento di gettarsi nel fiume, ma è stato visto da un passante, che ha subito chiamato il 118.

 

Poco dopo è arrivata una volante della polizia, e gli agenti si sono subito avvicinati all’uomo e hanno iniziato a dialogare con lui, per cercare di distrarlo dal suo intento.

In un primo momento, però, l’uomo proprio non ne voleva sapere di mettere da parte il suo piano ed essere salvato, e quando gli agenti hanno tentato di afferrarlo e bloccarlo per metterlo in sicurezza ha reagito trascinando pericolosamente anche i poliziotti sull’argine del ponte. Ma dopo alcuni minuti concitati gli agenti sono riusciti a riportare l’uomo in salvo oltre la ringhiera.


PER SAPERNE DI PIU'