Blitz quotidiano
powered by aruba

Ruba bancomat a funerale, preleva e lo rimette a posto. Ma..

REGGIO CALABRIA – Ruba bancomat a funerale, preleva e lo rimette a posto. Ma.. Ha colpito nel momento del dolore, durante un funerale. Quando la sua vittima era più distratta e indifesa. Le ha rubato il portafogli durante la cerimonia funebre, ha preso il bancomat, è andato nel paese più vicino, ha fatto acquisti e prelievi. E poi ha avuto la faccia tosta di tornare in chiesa durante la funzione e rimettere il portafogli nella borsa. Ma è stato incastrato, dopo la denuncia, dalle telecamere di sicurezza. Una vicenda incredibile avvenuta a Platì, in provincia di Reggio Calabria e raccontata così dall’agenzia Ansa.

Ruba un portafogli sottraendolo, durante un funerale in chiesa, dalla borsa di una signora seduta nel banco davanti al suo ed effettua prelievi, in un altro comune, riuscendo anche a tornare prima della fine della funzione religiosa per riporre il portamonete tra gli effetti personali della vittima. Protagonista, secondo i carabinieri, un uomo di 31 anni, di Platì, nel reggino, con precedenti, che è stato denunciato per furto.

I militari, intervenuti dopo che, a distanza di qualche giorno, la donna ha scoperto l’ammanco trovando nell’estratto conto prelievi che non aveva mai eseguito, hanno avviato le indagini. Così sono stati acquisiti i filmati dei sistemi di videosorveglianza attivi negli sportelli, un bancomat e un postamat di Bovalino, dove erano stati effettuati i prelievi per un totale di 500 euro, risalendo all’autore del furto che è stato denunciato.