Blitz quotidiano
powered by aruba

Ruba per fame biscotti e tonno. Carabinieri le offrono pranzo e…

RECANATI – L’hanno sorpresa a rubare una scatola di biscotti e una di tonno: il minimo indispensabile per potersi sfamare, ma la titolare del supermercato non si è lasciata impietosire e l’ha denunciata. All’arrivo dei Carabinieri, la donna è scoppiata in lacrime e ha raccontato la sua triste storia. E’ accaduto mercoledì 28 settembre in un supermercato a Recanati.

La titolare del negozio l’ha sorpresa proprio mentre cercava di uscire dal supermercato con la merce nascosta sotto il maglione. Appena 14 euro di bottino. I Carabinieri non hanno potuto fare altro che accompagnarla in Caserma per fare i dovuti accertamenti. Qui la donna si è sfogata: ha spiegato di essere rimasta senza lavoro diversi anni fa e con un’età insufficiente per andare in pensione. Si è appoggiata ai genitori, ma dopo la loro morte si è ritrovata senza un reddito e costretta a rubare per fame.

Non mangiava da giorni e i Carabinieri, a quel punto, le hanno offerto il pranzo. Poi hanno contattato un ente ecclesiastico che le ha donato un pacco famiglia con generi alimentari di prima necessità. Infine le hanno pagato anche un biglietto per l’autobus che l’avrebbe ricondotta a casa. La situazione della donna è stata segnalata ai servizi sociali del comune di residenza.

 


TAG: ,