Blitz quotidiano
powered by aruba

Salerno, accoltella compagno durante una lite a scuola

I due - sempre secondo quanto raccolto finora dagli investigatori - avrebbero cominciato a litigare per una questione legata a un ombrello

SALERNO – Una lite banale, a quanto pare per un ombrello, è finita a coltellate. E’ successo a Salerno, dove un ragazzo di 16 anni è stato colpito con un coltello al collo e all’addome da un altro ragazzo durante un litigio nell’istituto “Genovesi – da Vinci”. Il ragazzo è stato portato in ospedale dove è stato sottoposto a intervento chirurgico. Il ferimento – secondo quanto si è saputo finora – è avvenuto in un corridoio dell’istituto. Subito dopo il fatto l’accoltellatore ha lanciato il coltello, di piccole dimensioni, da un balcone ma l’arma è stata recuperata dai carabinieri.

Il ferimento – si apprende dalla Questura di Salerno – è avvenuto al secondo piano dell’istituto scolastico, fuori dell’aula, durante il cambio di professori al termine di un’ora di lezione. La lite è scoppiata fra due compagni di classe. I due – sempre secondo quanto raccolto finora dagli investigatori – avrebbero cominciato a litigare per una questione legata a un ombrello. Sono venuti alle mani e durante la baruffa uno dei due, originario di Pontecagnano Faiano (Salerno), ha estratto un piccolo coltello con il quale ha colpito l’altro studente al collo e all’addome. Il ragazzo è stato soccorso e portato in ospedale con un’ambulanza dell’Humanitas. Alla scena – sempre secondo si è saputo finora – hanno assistito alcuni studenti e insegnanti. Gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Salerno stanno raccogliendo le loro testimonianze per ricostruire l’episodio.


TAG: ,