Blitz quotidiano
powered by aruba

Salerno, Ufo a Montecorice? La foto che divide il web

SALERNO – E’ un ufo quello che si vede nel cielo di Montecorice, in provincia di Salerno? O è solo una bufala? Ne parla La Città di Salerno:

Un oggetto volante non identificato ė stato avvistato ieri a Montecorice. La foto dell’ufo sul web è subito diventata virale. In molti si interrogano se si tratti o meno di un fotomontaggio. In ogni caso in Rete c’è chi assicura che invece la foto è reale. Si tratta dell’ennesimo avvistamento che si verifica nel Cilento. Evidentemente anche gli alieni sono affascinati dai meravigliosi scorci paesaggistici del Cilento.

 

Ufo, via segreti su documenti X-files. Incidenti e collisioni ad alta quota, avvistamenti, fenomeni inspiegabili: sulla presenza di oggetti volanti non identificati, gli Ufo insomma, esiste una montagna di documenti, testimonianze e segnalazioni che però sono tenuti sotto chiave. X-files sui quali tuttavia si sta alzando il velo. Un archivio dati classificati dalle autorità – governi, servizi segreti – come top secret che piano piano stanno diventando consultabili. La Cia ha postato per ora molti documenti su internet offrendo strumenti pratici di investigazione e si impegna a togliere il filtro a tutti gli X-files. Il governo britannico ha rimosso gli ultimi ostacoli per la pubblicazione di 18 dossier dedicati agli Ufo e a breve ne potremo prendere visione.

Va sottolineato, oltre alla prevedibile soddisfazione di provare a penetrare più di un mistero ufologico, il passo avanti in nome della trasparenza in un ambito dove finora si era opposto il massimo di segretezza. In nome della sicurezza nazionale. Per non spaventare una opinione pubblica impreparata a ricevere informazioni sensibili. Segretezza accompagnata da un certo grado di auto-censura e omertà per esempio da parte di piloti di aereo che hanno sperimentato in volo incontri ravvicinati del terzo tipo, alimentando quello che Sabrina Pieragostini e Pablo Ayo, nel loro libro “Mistero Ufo” chiamano il codice del silenzio.


TAG: ,