Blitz quotidiano
powered by aruba

San Benedetto, turista punta in mare va in choc anafilattico

SAN BENEDETTO DEL TRONTO ( ASCOLI PICENO) – Una giovane turista di 25 anni ha rischiato grosso dopo essere stata punta in mare, forse da una tracina, ed essere andata in choc anafilattico.

La ragazza si trovava al mare insieme al fidanzato quando ha iniziato a sentirsi male dopo essere stata punta da qualcosa mentre era in acqua. Sapendo di avere diverse allergie, subito è andata in un ambulatorio sul lungomare e ha spiegato il problema. Una volta riferito al medico l’accaduto, e dopo aver preso un medicinale, è tornata in spiaggia. Ma poco dopo il malessere è peggiorato, e così insieme al fidanzato si è incamminata verso l’auto per andare in ospedale.

Vicino al lungomare di Porto d’Ascoli, però, ha iniziato a sentirsi davvero male, com racconta il Messaggero:

In via dei Mille però ha iniziato a sentirsi davvero male tanto che il ragazzo ha subito chiamato il 118 spiegando la situazione. Il personale a bordo dell’ambulanza ha immediatamente capito la gravità di quello che stava per succedere e a sirene spiegate ha raggiunto, a tutta velocità, l’area dove i due si trovavano. Pochi secondi in più sarebbero costati la vita alla giovane che è stata trovata in fin di vita dal medico a bordo dell’ambulanza che non ha perso un solo istante ed ha subito iniettato alla giovane i farmaci necessari a far rientrare lo choc anafilattico. La ragazza si è fortunatamente ripresa ed è stata ricoverata nell’ospedale civile di San Benedetto dove è stata dichiarata fuori pericolo.


PER SAPERNE DI PIU'