Cronaca Italia

San Donà di Piave, uomo ha un infarto al bar. Salvato da un carabiniere

San Donà di Piave, uomo ha un infarto al bar. Salvato da un carabiniere

San Donà di Piave, uomo ha un infarto al bar. Salvato da un carabiniere

SAN DONA’ DI PIAVE (VENEZIA) – Colto da un infarto mentre si trova al bar, viene salvato da un carabiniere. L’uomo, 56 anni, di Padova, stava bevendo un bicchiere di acqua e menta al bar Quintavalle di via Vizzotto a San Donà di Piave (Venezia) quando ha avuto un malore.

Per sua fortuna proprio in quel momento passava da quelle parti una pattuglia dei carabinieri nel normale turno di perlustrazione serale. Quando i militari hanno visto il capannello di gente attorno all’uomo sdraiato a terra e privo di sensi hanno fermato l’auto e gli si sono avvicinati.

Visto il cliente del bar a terra, cianotico, senza respiro né battito, uno dei due carabinieri gli ha praticato un massaggio cardiaco, mentre il collega chiamava il 118.

Dopo alcuni minuti di massaggio, riferisce La Nuova Venezia, l’uomo ha ripreso a respirare e il suo cuore è tornato a battere. Nel frattempo è arrivata l’ambulanza. I sanitari hanno stabilizzato il paziente, lo hanno caricato e trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di San Donà, da dove l’uomo è stato poi trasferito nel reparto di cardiologia dell’ospedale di Mirano. L’uomo è fuori pericolo.

To Top