Blitz quotidiano
powered by aruba

San Pietro in Casale (Bologna), donna uccisa in albergo

BOLOGNA – Il corpo senza vita di una donna di 47 anni è stato trovato nel primo pomeriggio di venerdì 5 agosto nella stanza di un albergo a San Pietro in Casale, in provincia di Bologna. Si tratta di un omicidio: il corpo della donna, una escort, era riverso nel letto, colpito da diverse coltellate.

L’uomo con cui la donna aveva un appuntamento giovedì sera, un pregiudicato di Ferrara di 47 anni, è attualmente ricercato perché sospettato dell’omicidio. L’uomo si trovava agli arresti domiciliari per rapina ad una . Ha lasciato l’el la notte scorsa verso l’una. Alle 7 di mattina la cameriera è entrata nella stanza per rassettarla, ma vedendo la donna coperta dalle lenzuola ha pensato che dormisse. Solo nel primo pomeriggio di oggi la titolare, allarmata dal fatto che la cliente era ancora nella stanza, è salita e ha scoperto il cadavere.

Il cadavere è stato trovato all’interno di una stanza dell’el Melograno, un due stelle che si trova a breve distanza dal casello di Altedo sulla A13 che unisce Bologna a Padova. La morte sarebbe avvenuta la scorsa notte o nelle prime ore della mattina.

I due si erano dati appuntamento per giovedì sera alle 21. Risulta dalla agenda della donna, e sarebbe il primo appuntamento tra i due emerso allo stato delle indagini. L’uomo poi sarebbe fuggito a bordo dell’auto vittima. La donna è stata colpita da ripetute coltellate, tre delle quali penetranti.