Blitz quotidiano
powered by aruba

San Pietro, si apre grossa voragine FOTO. Colpa di una tubatura rotta

ROMA – Una grossa voragine si è aperta in via San Pio X, a due passi da San Pietro a Roma. A quanto riferito dai pompieri, subito intervenuti sul posto,  la voragine è stata causata dalla rottura di una tubatura dell’acqua e ha coinvolto un’edicola. Al momento la strada è chiusa e il traffico è interdetto nelle zone di accesso sul ponte di Lungotevere. L’area è super presidiata per effetto delle misure di sicurezza per la canonizzazione di Madre Teresa, prevista domenica 4 settembre.

L’edicola è sprofondata in parte nella grossa voragine che si è aperta a due passi da San Pietro. Lo si apprende dai vigili del fuoco che l’hanno rimossa e messa in sicurezza dall’altra parte della strada per consentire la riparazione del guasto alla tubatura dell’acqua. A quanto riferito dai pompieri, la voragine è ampia circa due metri per cinque e nessuno è rimasto ferito. La chiusura delle strade limitrofe e di un vicino ponte sul Tevere ha provocato, in mattinata, pesanti risentimenti di traffico anche sul Lungotevere.

La zona dove si è verificata la voragine era stata interessata nella notte dalla “rottura accidentale su una tubazione della rete potabile in via della Conciliazione”, i tecnici Acea, pertanto, ha fatto sapere in mattinata l’azienda, “sono stati al lavoro durante la notte, in presenza dei vigili del fuoco, per chiudere la rete ed eliminare la perdita. Sono già state avviate le attività necessarie per la riparazione della condotta, che comunque richiederanno buona parte della giornata”. “Per tale ragione, sebbene la zona in questione resti alimentata da altre porzioni di rete – fa sapere Acea – fino alla serata di oggi si verificheranno abbassamenti di pressione alle utenze ricadenti tra via di Porta Angelica e Lungotevere in Sassia, nonché lungo corso Vittorio Emanuele”.

Immagine 1 di 5
  • San Pietro, si apre grossa voragine FOTO. Colpa di una tubatura rotta 5
  • La voragine che si è aperta in via San Pio X, Roma, 3 settembre 2016. ANSA
Immagine 1 di 5