Cronaca Italia

San Valentino, evade dai domiciliari per un regalo alla fidanzata: “Io inguaribile romantico”

San Valentino, evade dai domiciliari per un regalo alla fidanzata: "Io inguaribile romantico"

ROMA – San Valentino, evade dai domiciliari per un regalo alla fidanzata: “Io inguaribile romantico”. Roba da finire nei bigliettini dei Baci Perugina, il gesto – ma forse è meglio dire la scusa – di un detenuto di Tor Bella Monaca, periferia est di Roma, che è evaso dagli arresti domiciliari per fare un regalo alla fidanzata il giorno di San Valentino. La piccola fuga di Alessandro Iodice, 36 anni, finito confinato nella propria abitazione per detenzione di stupefacenti, è durata qualche ora.

A quella convenuta per il controllo di routine lui a casa non c’era. Sconcerto dei carabinieri, dove sarà finito? E’ bastato aspettare. A una “certa”, si dice a Roma, si è ripresentato al suo indirizzo. Manette e processo per direttissima. Che ha confermato i domiciliari. In aula di fronte al giudice Iodice ha fatto sfoggio della sua natura appassionata. Si è difeso adducendo le ragioni del cuore che la ragione – con Pascal – non comprende. Sono “un inguaribile romantico” si è giustificato. “Volevo solo comprare un pensiero per la mia ragazza”, ha minimizzato.

Peccato che il week end precedente non aveva esitato a rendersi irreperibile. E in quel caso avrà rivendicato la devozione estrema verso Santa Apollonia martire, oppure Santa Scolastica?

To Top