Blitz quotidiano
powered by aruba

Sanremo, rifiuta bevuta offerta da pregiudicato: aggredito

SANREMO (IMPERIA) – Maggiore dei carabinieri rifiuta di bere una consumazione che gli viene offerta da un pregiudicato: aggredito. E’ successo a Sanremo. 

Il maggiore dei carabinieri di Imperia Emanuele Gnoni, 38 anni, riferisce Paolo Isaia sul Secolo XIX, venerdì sera, 8 aprile, si trovava in un locale del porto vecchio della cittadina ligure quando un uomo di 40 anni, Paolo Iuliano, gli ha offerto da bere.

Gnoni sapeva che Iuliano nel 2007 era stato condannato per aver picchiato un pensionato, Franco Giuliani, fino ad ucciderlo, e ha rifiutato la consumazione offertagli.

Così Iuliano per tutta risposta lo ha colpito al volto con una testata, per poi darsi alla fuga. Ma il pregiudicato è stato arrestato nella notte ed arrestato. Verrà processato per direttissima ad Imperia. Il maggiore dei carabinieri è stato invece medicato in ospedale.

Ecco la vicenda riferita dal Secolo XIX:

Il militare, da una prima ricostruzione dell’accaduto, si sarebbe rifiutato di bere una consumazione offertagli da un pregiudicato che, per tutta risposta, lo avrebbe aggredito, colpendolo con una testata al volto. L’aggressore è Paolo Iuliano, 40 anni, che nel 2007 aveva picchiato un pensionato, Franco Giuliani, poi deceduto in seguito alle ferite riportate.

In seguito all’aggressione, poi, Iuliano è fuggito dal locale, e nella notte è stato rintracciato e fermato. Ora è in caserma a Sanremo, in stato di arresto, in attesa di essere processato per direttissima a Imperia, alle 11 di questa mattina. Il militare ferito, invece, è stato accompagnato all’ospedale per le cure del caso.


PER SAPERNE DI PIU'