Cronaca Italia

Sant’Antimo, abusi su ragazzina e poi insulti su Fb: arrestati due ragazzi

Sant'Antimo, abusi su ragazzina e poi insulti su Fb: arrestati due ragazzi

Sant’Antimo, abusi su ragazzina e poi insulti su Fb: arrestati due ragazzi

NAPOLI – Hanno abusato di una ragazzina in alcuni locali disabitati di Sant’Antimo, vicino Napoli, e poi l’hanno insultata su Facebook. La ragazzina, che ha meno di 14 anni, ha trovato la forza di denunciare gli episodi di violenza avvenuti tra agosto e novembre 2016 e ora due ragazzi di 19 e 21 anni sono stati arrestati con l’accusa di violenza s******e di gruppo.

I due indagati si trovano agli arresti domiciliari su ordine della Procura di Napoli Nord e dalle indagini è  emerso che nel mese di agosto del 2016, due gruppi di ragazzi, in due episodi distinti, avevano costretto la giovane a subire gli abusi s******i. Gli autori delle violenze, dopo aver bloccato la ragazza in alcuni locali disabitati di Sant’Antimo, l’avrebbero costretta a subire rapporti.

Una condotta seguita da commenti su social network e persino con offese pubblicate su un profilo Facebook di uno degli indagati. Dei due gruppi di aguzzini hanno fatto parte anche minorenni.

To Top