Cronaca Italia

Sara Carbone, la trans dai night club al lavoro in chiesa

Sara Carbone, la trans dai night club al lavoro in chiesa

Sara Carbone, la trans dai night club al lavoro in chiesa

NAPOLI – Sara Carbone è molto nota nel suo quartiere a Napoli e gestisce una chiesa per aiutare i minori in difficoltà. Una storia di impegno sociale segnata però da un particolare: Sara prima era Salvatore e si esibiva nei migliori night club e ora invece è la prima trans ad aver avuto dalla Pio Monte della Misericordia una chiesa in gestione.

Andrea Ruberto sul quotidiano Il Mattino scrive che la transessuale napoletana Sara, che ha un negozio da parrucchiera, è passata dai night club alla gestione di una chiesa:

“In quanto presidente dell’associazione Volo Libero che tutela i minori a rischio, adibirà la cappella Madonna delle Grazie, in Via del Plebiscito 34, a centro di formazione sociale e culturale per i giovani del quartiere Piscinola. Una questione che Sara ha particolarmente a cuore, viste le sofferenze che ha dovuto subire in quegli anni che dovrebbero essere scanditi dalla spensieratezza e che invece per alcuni ragazzi si trasformano in un incubo a occhi aperti.

Una rivincita, una seconda vita per Sara che, non potendo geneticamente avere figli, potrà spendere il suo amore materno attraverso questo progetto, dando una speranza di riscatto a tutti coloro che hanno una diversa sessualità e che troppo spesso vengono lavorativamente e socialmente discriminati”.

To Top