Blitz quotidiano
powered by aruba

Sara Di Pietrantonio disse: “Vincenzo soffre ma è bravo”

ROMA – “Vincenzo è una brava persona, sta soffrendo”. E’ quando avrebbe detto Sara Di Pietrantonio alla madre Tina, qualche ora prima di morire parlando di Vincenzo Paduano, l’ex fidanzato arrestato con l’accusa di l’omicidio. Sara, poco prima di morire, la sera di sabato scorso aveva incontrato il suo ex a casa sua e la madre, avrebbe raccontato lei stessa agli inquirenti, si complimentò con la figlia per “la pazienza e la maturità dimostrata nell’affrontarlo”.

Lui, Paduano, oggi racconta il delitto così: “Ho perso la testa. Avrei preferito esserci io al suo posto”. E’ quanto ha detto il 27enne agli inquirenti durante l’interrogatorio reso quando è stato fermato e inserito nell’ordinanza emessa dal gip Paola Della Monica. “Non ho capito più nulla. Mi vergognavo, avevo paura di quello che avrebbe potuto raccontare all’indomani” si è giustificato, raccontando che aveva in macchina la bottiglietta di alcol perché alcune persone con cui si era confidato gli avrebbero consigliato di incendiare l’auto del suo nuovo ragazzo. “Volevo spaventarla. Sono un mostro” ha poi aggiunto spiegando: “Non ho colpito Sara. Ho acceso la sigaretta. Eravamo vicini, stavamo continuando a discutere, c’è stata una fiammata. Me ne sono andato. Mi vergognavo”.

L’autopsia dirà che non è andata così: Sara non è morta per le fiamme, tantomeno per una fiammata “accidentale”. E’ stata strangolata e dopo che il suo corpo era inerme a terra Paduano ha appiccato il fuoco. E se ne è andato.

Paduano poi avrebbe assistito a un bacio tra la sua ex e il suo nuovo ragazzo e le avrebbe detto che “in qualche modo gliel’avrebbe fatta pagare”. L’episodio è stato raccontato agli inquirenti da un’amica della studentessa uccisa e contenuto nell’ordinanza di custudia cautelare del gip Pola Della Monica. La stessa ragazza avrebbe rivelato anche che Sara recentemente aveva cambiato la password del suo profilo Facebook, augurandosi che il suo ex, “esperto di informatica, non riuscisse ad azzeccare anche quella”.

Immagine 1 di 19
  • Sara Di Pietrantonio, Paduano violento ma lei non denunciò
  • Sara Di Pietrantonio chiede aiuto, non si fermano: arsa viva
  • Sara Di Pietrantonio "viva se si fosse fermato qualcuno" (nella foto Ansa, Sara con Vincenzo Paduano)
  • Sara Di Pietrantonio, strangolata e bruciata o...Le ipotesi (foto Ansa)
Immagine 1 di 19