Blitz quotidiano
powered by aruba

Sara Di Pietrantonio: “Vincenzo Paduano mi ucciderà”

ROMA – Sara Di Pietrantonio aveva confidato al fidanzato Alessandro Giorgi: “Vincenzo mi ucciderà”. E’ quanto ha detto lo stesso Giorgi agli investigatori che indagano sull’omicidio della ventiduenne romana, strangolata e bruciata sulla Magliana, a Roma, dall’ex fidanzato Vincenzo Paduano, guardia giurata di 27 anni.

Agli investigatori Giorgi ha raccontato la crescente preoccupazione di Sara dopo che, una settimana prima dell’omicidio, Vincenzo l’aveva sorpresa mentre si baciavano. L’aveva strattonata e l’aveva fatta salire sulla sua auto per parlarle, come ha confermato lo stesso Paduano agli inquirenti, anche se dando una spiegazione assai diversa, come riferisce Adelaide Pierucci sul Messaggero: 

“Io ho chiesto e poi intimato a Sara di salire in macchina per parlare con me. Non penso che finita una relazione debba finire anche il rispetto di una persona. Così ho preso Sara per un braccio e l’ho fatta salire in macchina. Le ho chiesto perché mai non dovesse rispondermi al telefono, sapendo che mi sarei preoccupato”.

Dopo quell’incontro Paduano è stato in silenzio una settimana. Poi, la sera del 28 maggio, è andato a casa di Sara per parlarle. Lei lo ha ricevuto e gli ha ribadito che la loro storia era finita. Lui, in casa della ragazza, ha mantenuto la calma. Poche ore dopo le ha dato fuoco.

Qualche ora prima aveva contatto su Whatsapp un collega per l’acquisto di uno spray urticante al peperoncino, probabilmente, scrive Pierucci, con l’intenzione di usarlo per l’aggressione, vista la vendetta portata a termine poco dopo. Un dettaglio preso in esame dalla procura per provare l‘aggravante della premeditazione, al momento non riconosciuta dal giudice per le indagini preliminari che ha firmato l’arresto della guardia giurata.

 

Immagine 1 di 19
  • Sara Di Pietrantonio, Paduano violento ma lei non denunciò
  • Sara Di Pietrantonio chiede aiuto, non si fermano: arsa viva
  • Sara Di Pietrantonio "viva se si fosse fermato qualcuno" (nella foto Ansa, Sara con Vincenzo Paduano)
  • Sara Di Pietrantonio, strangolata e bruciata o...Le ipotesi (foto Ansa)
Immagine 1 di 19

PER SAPERNE DI PIU'