Cronaca Italia

Sara Tommasi, Fabrizio Chinaglia accusato di abusi ed estorsione

Sara Tommasi, Fabrizio Chinaglia accusato di abusi ed estorsione

Sara Tommasi, Fabrizio Chinaglia accusato di abusi ed estorsione

ROMA – Avrebbe approfittato delle condizioni di “inferiorità psichica” della showgirl Sara Tommasi, causate da un disturbo della personalità e da psicosi dovute alla droga, per indurla ad avere rapporti sessuali con lui. Le accuse vanno dalla violenza sessuale, alla cessione di droga fino a un’estorsione da 20mila euro. Per questo è sotto processo a Milano Fabrizio Chinaglia: secondo le imputazioni, l’uomo avrebbe abusato della showgirl facendole assumere cocaina nel 2013 e facendole anche intendere di avere amicizie nella “malavita”.

L’indagine milanese nei confronti dell’agente dello spettacolo, nasce da una denuncia della stessa Tommasi e riguarda fatti dell’agosto 2013, quando Chinaglia (a suo carico non è stata disposta alcuna misura cautelare) avrebbe ceduto cocaina alla donna, prima in un hotel a Milano e poi in un ostello. Avrebbe poi approfittato delle psicosi provocate dalla sostanza alla Tommasi e del suo disturbo della personalità per costringerla a fare sesso, anche spaventandola. Accuse che per ora però rimangono tali in attesa del processo.

To Top