Blitz quotidiano
powered by aruba

Sassari, travolge e uccide due donne: militare a processo

SASSARI – Sassari, travolge e uccide due donne: militare a processo. È tornato nella sua casa domenica pomeriggio Emanuele Secci, il caporal maggiore dell’esercito che giovedì dopo pranzo sulla quattro corsie per Alghero ha travolto e ucciso con la sua Renault Scenic Monica Rita Azzu, di 48 anni, e Luisa Mulargia, di 72.

Come scrive Luca Fiori per La Nuova Sardegna:

Il militare è stato dimesso alle 15.30 dal reparto di Medica d’Urgenza dell’ospedale civile di Sassari dov’era piantonato dagli agenti della polizia stradale e ha ottenuto gli arresti domiciliari. Stamattina, accompagnato dai suoi difensori gli avvocati Edoardo Morette e Andrea Delias, l’uomo di 36 anni comparirà in tribunale davanti al giudice delle indagini preliminari Antonello Spanu per la convalida dell’arresto. Lunedì mattina nell’istituto di patologia forense di Rizzeddu saranno eseguite le autopsie sui corpi delle due vittime e domani pomeriggio alle 16 nella chiesa di Santa Maria di Betlem di Sassari saranno celebrati i funerali.

La dinamica dell’incidente. L’auto su cui viaggiavano le due donne in direzione di Alghero, una Hyundai Matrix, si è bloccata in mezzo alla carreggiata, pare per un guasto meccanico, e sul mezzo è piombata un’altra vettura, una Scenic, travolgendole. L’uomo che ha investito le due donne ha abbandonato l’auto distrutta dopo l’impatto e si è dato alla fuga.

Sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Alghero, le ambulanze del 118, la polizia stradale. Il traffico in direzione Alghero è bloccato e le forze dell’ordine stanno facendo rientrare le auto in coda procedendo verso Sassari, contromano pur di liberare le corsie.


TAG: