Blitz quotidiano
powered by aruba

Sassuolo, prete impostore deruba parrocchie

L'uomo si è presentato in due parrocchie con indosso l'abito borghese dei sacerdoti, con il tipico collarino bianco, e ha rubato in un caso il portafogli del parrocco, nell'altro caso le offerte dei fedeli nella cassetta

SASSUOLO (MODENA) – Prete-ladro in azione in Emilia, tra Sassuolo e Pavullo. L’uomo si è presentato in due parrocchie con indosso l’abito borghese dei sacerdoti, con il tipico collarino bianco, e ha rubato in un caso il portafogli del parrocco, nell’altro caso le offerte dei fedeli nella cassetta, per un totale di circa 200 euro, informa la Gazzetta di Modena.

In entrambe le occasioni il sacerdote (o forse solo un impostore) si è presentato in sacrestia o in canonica chiedendo di parlare con il parrocco. In tutti e due i casi, però, lo ha fatto proprio nel momento in cui il parrocco non poteva riceverlo o era impegnato. Così il ladro è riuscito a mettere a segno i furti.

Spiega la Gazzetta di Modena:

 

“E così nei giorni scorsi nel territorio compreso tra Sassuolo e Pavullo – i carabinieri non hanno voluto specificare il luogo – sono stati messi a segno due furti.

Il primo è avvenuto mentre il parroco era impegnato a dire messa. il finto-prete ne ha approfittato per prelevare il portafogli del parroco lasciato dentro la giacca in sacrestia.

Nel secondo caso, il parroco era fuori sede e allora il prete impostore è riuscito a rubare circa 200 euro delle offerte dei fedeli”.

L’articolo del quotidiano emiliano si conclude con un avvertimento ai lettori: 

“L’invito è di prestare la massima attenzione, perché quest squallido personaggio è ancora in circolazione e potrebbe colpire nuovamente”.


PER SAPERNE DI PIU'