Blitz quotidiano
powered by aruba

Savona, scivola sui bisogni di un cane e si rompe un braccio

SAVONA – Scivola sugli escrementi lasciati da un cane sul marciapiede e finisce in ospedale con il braccio fratturato. Ma la padrona del cane viene identificata, multata, e rischia anche di dover risarcire la povera signora.

E’ accaduto a Savona, racconta Claudio Vimercati su La Stampa. La signora, una donna di 78 anni, stava percorrendo i portici di piazza Mameli. Era di fretta perché doveva andare a prendere la corriera per tornare a casa.

Camminando ha messo inavvertitamente il piede su degli escrementi di cane ed è scivolata (il cronista spiega che il cane aveva la diarrea). Nella caduta si è fratturata un braccio. Per fortuna alcuni passanti l’hanno soccorsa, e qualcuno ha anche chiamato i vigili urbani. In ospedale, i medici le hanno dato un mese di prognosi. E dovrà affrontare fisioterapia e riabilitazione.

La polizia municipale, però, non si è data per vinta. Ha passato al vaglio i video delle telecamere di sorveglianza della zona, in particolare quelli della vicina Banca di Desio, e dopo alcune settimane di indagini è riuscita ad identificare la padrona del cane, una ragazza ecuadoregna di 17 anni, che ha dovuto pagare una sanzione di 100 euro. E adesso rischia anche una richiesta di risarcimento da parte della signora caduta, che però sembrerebbe propensa a perdonare la ragazzina, sottolinea Vimercati su La Stampa.

 


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'