Cronaca Italia

Schio: tenta suicidio gettandosi sotto auto, multa 43 euro per non aver usato le strisce

Schio: tenta suicidio gettandosi sotto auto, multa 43 euro per non aver usato le strisce

Schio: tenta suicidio gettandosi sotto auto, multa 43 euro per non aver usato le strisce

ROMA – Schio: tenta suicidio gettandosi sotto auto, multa 43 euro per non aver usato le strisce. Schio, provincia di Vicenza. Una donna ha tentato di ammazzarsi gettandosi sotto un’auto in corsa in Via Battaglione Val Leogra. Ha riportato diverse lesioni ma per fortuna ce l’ha fatta: s’è fratturata una spalla e contusa fortemente il torace sfondando il lunotto anteriore dell’incolpevole automobilista.

Un mese dopo alla donna è stata recapitata la notifica di un verbale della polizia stradale: 43 euro di multa perché ha attraversato la strada “senza servirsi dell’apposito attraversamento pedonale posto a meno di 100 metri”. Fantastico! Effettivamente il suicidio è un peccato mortale, ma da qui alla sanzione… Fra l’altro la donna, e c’è poco da scherzare, aveva tentato di ammazzarsi anche il giorno prima, ha rivelato la madre.

Tuttavia, se guardiamo alla ratio che ha portato alla sanzione, finiremmo per concordare con la necessità del provvedimento.  La polizia locale, segnala Il Giornale di Vicenza, precisa: “La sanzione è obbligata per tutelare l’automobilista coinvolto nell’investimento”.

To Top