Blitz quotidiano
powered by aruba

Schulz: “San Pietro, come nel film”. Juncker: “Don Camillo?”

ROMA – Simpatico siparietto con gaffe tra il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, e il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, nel corso di una conferenza stampa sulla terrazza dell’el Paolo VI, proprio di fronte alla cupola della Basilica di San Pietro, dopo l’incontro con papa Francesco, insignito del prestigioso riconoscimento Carlo Magno per il suo impegno e per le sue parole a favore dell’unità europea.

”Vorrei ringraziare per questo terrazzo, è il luogo più bello in cui ho mai temuto una conferenza stampa. E’ un posto prestigioso, lo conoscevo, tutti hanno visto il film…”, ha detto il presidente del Parlamento europeo, esitando poi sul titolo. A quel punto il presidente della Commissione gli ha suggerito: ”Don Camillo?”, e Schulz gli risposto bonariamente, ”No, no Jean-Claude…”. E rivolgendosi ai giornalisti, ha scherzato così: ”Questo è il livello culturale della Commissione europea”.

 

Poi, mentre qualcuno gli suggeriva “La Grande Bellezza”, Schulz ha ripreso il suo discorso, spiegando il film di cui parlava: “Il film sul Papa venuto dall’est, basato sul libro di Morris West. Devo dire che questo terrazzo mi ricorda tutto questo”, ha detto riferendosi alla pellicola “L’uomo venuto dal Cremlino” (“The Shoes of the Fisherman”), anche conosciuto con il titolo “Nei panni di Pietro”, un film del 1968 diretto da Michael Anderson e ispirato, appunto, ad un romanzo di Morris West del 1963.


PER SAPERNE DI PIU'